domenica 5 febbraio 2012

Un attimo al bagno #2: Furmins HD

Caro Scaffale,

c'è ancora tanta neve qui a Skyrim Roma, e dopo il rocambolesco viaggio di ritorno dalla redazione due giorni fa e il paesaggio innevato che mi ritrovo non appena metto piede fuori casa, colgo l'occasione per parlarti di un gioco uscita questa settimana sull'App Store: Furmins HD.

Macchina? No, meglio utilizzare la slitta, così Laika si rende un po' più utile del solito, oltre a fare un po' di movimento... eppure la mia cucciolotta non sembra molto felice all'idea...

Furmins è un puzzle basato sulla fisica, oltre che una rivisitazione in chiave mobile di due grandi giochi del Commodore Amiga (bei tempi...), Lemmings e The Incredible Machine.
Certo, non è un videogioco mobile originalissimo, ma secondo me merita attenzione, perché è davvero ben fatto e divertente, non come quell'altro gioco con gli omini verdi dalla faccia scema, Save the Furries. Ma vabbé chissenefrega, come l'obiettivo del gioco di Housemarque (sì, quelli di Dead Nation e Outland) è molto semplice guidare delle piccole palle di pelo dall'aspetto puccettoso verso l'uscita del livello, rappresentata da uno strano volatile obeso in cima a una cesta. Purtroppo la dea sbandata Sfiga vuole che il tragitto sia pieno di ostacoli e baratri potenzialmente letali per i Furmins e quindi toccherà al giocatore interagire con alcuni elementi dello scenario (come per esempio piattaforme, trampolini elastici, cannoni ad aria compressa e così via) per creare un percorso sicuro. Ma non in tempo reale: l'azione comincerà non appena si effettua il tap sul pulsante plèi.

Ecco, quest'altri invece non sono sicuro se andrebbero salvati!

Semplice vero? Sì se vi siete limitati a provare i primi livelli, quelli per pippe. Se invece progredite nel gioco e cercate di ottenere le classiche tre stelline nella valutazione di ciascuno schema (come insegna Angry Birds) le cose si fanno davvero interessanti. Infatti bisognerà posizionare millimetricamente gli oggetti, oltre che interagire con alcuni durante l'azione col giusto tempismo per arraffare tutte le caramelle presenti in ogni livello.

Notare lo sguardo inquietante del volatile obeso!

Tirando le somme, Furmins è abbastanza longevo, e mi ha catturato per l'estetica parecchio curata, profonda e ricca di sfumature. L'ho giocato sia sull'iPhone che sull'iPad, ma ho preferito quest'ultimo, che posso farci, mi piacciono gli schermi grandi e non essere costretto a pizzicare il display nei livelli più vasti per zoomare... per il resto il mio unico disappunto è stato l'assenza del supporto per il Game Center, che per un giocatore un po' scimmiato dagli obiettivi/trofei/risultati mi ha lasciato l'amaro in bocca, spero vivamente che gli sviluppatori rimedino presto con un'aggiornamento. Anche perché si sa, questa caratteristica ce l'hanno persino i giochi pezzenti, e non vedo perché debba mancare ad uno che sta una spanna sopra gli altri... o sbaglio?

Nessun commento:

Posta un commento